Ecco i 10 suggerimenti per creare e migliorare presentazioni online.

Negli ultimi anni il numero di meeting virtuali è aumentato notevolmente.

Saper presentare idee, piani e progetti anche a distanza, senza avere un contatto fisico con il tuo pubblico, può diventare difficile se non si conoscono le principali tecniche per creare presentazioni efficaci.

Ecco i miei 10 consigli per rendere le tue presentazioni online più efficaci e apprezzate dalle persone che ti ascoltano.

1. Invia una mail e condividi i punti chiave della tua presentazione

Il primo passo per una presentazione in remoto efficace è coinvolgere tutto il pubblico.

Preparare in anticipo un elenco di punti chiave che affronterai consente una maggiore partecipazione durante la tua esposizione.

Invia un’e-mail, possibilmente da 24 a 48 ore prima della presentazione.

2. Prepare le risposte per ogni tipo di domanda

Identifica le domande che ritieni più probabili e assegna loro una categoria, con un nome.

Riduci il numero di domande su cui prepararti e trova la migliore risposta per quella categoria.
Attenzione: la risposta deve avere senso a prescindere da come è stata formulata la domanda.

3. Stampa gli avatar delle tue audience

Ricordati che stai parlando a degli esseri umani, non a delle macchine. Stampa le foto dei loro volti e posizionale su un wall davanti a te o sulla scrivania, come se quei ritratti rappresentassero un pubblico presente fisicamente nella tua stanza.

Questa tecnica ti servirà ad essere più empatico durante il collegamento.

Durante la presentazione ascolta attentamente la domanda, individua mentalmente la parola chiave della categoria e fornisci la risposta.

4. Fai un collaudo dei device e dei tool che utilizzerai nella presentazione

Non c’è niente di peggio che andare incontro a malfunzionamenti durante una presentazione in remoto su Skype o altre piattaforme.
Fai un check della connessione, chiedi a una persona di tua fiducia di prestarsi ad una prova durante la quale condividerai lo schermo con le tue slides.

Fatti dare un feedback e assicurati che che l’immagine e l’audio siano di ottima qualità.

5. Spezza i contenuti in piccole parti

Per non perdere l’attenzione del pubblico è importante non dilungarti troppo sui concetti ma arrivarci direttamente.
Quindi il mio consiglio è di esporre i contenuti in piccole parti, a piccole dosi!

Non spendere più di 20 secondi a messaggio e condividi slide con pochissimo testo e solo un’immagine di riferimento per slide.

6. Mostrati nelle presentazioni online

Nelle presentazioni online non puoi avvalerti dei segnali non verbali del tuo corpo per creare una comunicazione coinvolgente.
Stimola il coinvolgimento per mantenere alto l’interesse del pubblico, mostrandoti in video.

Attiva il video così le persone potranno vedere non solo le tue slide ma anche te quando parli. Sorridi e usa un tono allegro.

7. Varia il tono della voce

Stimola le domande durante la tua presentazione on line: ti aiuterà a rompere la monotonia.
Prova a coinvolgere un altro esperto in materia e a fare qualche battuta divertente come i presentatori radio nelle trasmissioni del mattino.

Il pubblico si riattiva quando parla un nuovo speaker.

8. Occhio alle pause

Quando fai una presentazione online le pause non pesano allo stesso modo di quando ti trovi fisicamente davanti al tuo pubblico dove invece sono molto utili.
Questo perché in collegamento online le pause lasciano spazio ai rumori cosiddetti «bianchi», cioè tutti quei rumori causati dall’ambiente e dai dispositivi.

Inoltre le pause in modalità online rischiano di far perdere l’attenzione del pubblico.

9. Dopo la presentazione: invia una email di riepilogo

I riepiloghi delle presentazioni possono essere uno strumento prezioso per coinvolgere di nuovo i partecipanti.

Completa il processo con un breve riepilogo nell’e-mail entro 24 ore.
Ricorda ai partecipanti i passi successivi e richiama gli spunti di riflessione o le decisioni principali prese durante la presentazione.

Puoi anche usare la mail di riepilogo per chiedere, su base volontaria, altre attività di collaborazione e input.

10. Risolvi i problemi incontrati per la presentazione successiva

In caso di problemi (tecnici o di altro tipo), al termine della presentazione dedica un po’ di tempo a capire se riesci a evitare che si ripetano in futuro.

Ad esempio puoi simulare una presentazione online con un tuo collega e assicurarti che non si ripresentino anomalie.

41 Shares
Copy link