Aggiornato il:

Sai che esistono alcuni semplicissimi hack che possono aiutarti ad aumentare la tua produttività?

Per raggiungere i tuoi obiettivi quotidiani, evitare inutili perdite di tempo e ottenere il massimo rendimento nel minor tempo puoi scegliere di isolarti dal mondo esterno: spegnere il cellulare, evitare il più possibile relazioni con amici e colleghi, “legarti” invisibilmente alla sedia del tuo ufficio e attraversare quel buio tunnel quotidiano che è la tua giornata lavorativa.

Forse ci stai pensando e hai già capito che questa via non è percorribile, ad esempio perché il tuo lavoro prevede tante variabili, ma non quella di spegnere il cellulare.

hack-lavoro-produttivo

Trucchi per aumentare la produttività

Adesso non pensare ad una bacchetta magica né a complicate operazioni da seguire nel tentativo di rendere ottimali le tue ore di lavoro.

Quello che ti proponiamo sono alcuni semplici hack che, forse, hai finora sottovalutato ma che riducono le perdite di tempo e rendono più “smart” la tua giornata.

  1. Sai che puoi usare @gmail.com e @googlemail.com alternativamente?

    Perfetto per le iscrizioni di due account diversi, senza dover aprire o controllare due email. Il doppio dominio, inoltre, ti consente di gestire in modo più intelligente le caselle di posta. Può scegliere, infatti, di riservare gli indirizzi a cerchie diverse di contatti.

  2. Come creare una lista su Twitter di tutti gli account che vuoi (i tuoi concorrenti, ad esempio)?

    Utilizza l’estensione Scraper per Chrome, visita l’account Twitter e inserisci i record in uno spreadsheet di Google. Poi attraverso la funzione =importXML fai lo scraping degli utenti. Altrimenti, se non riesci, prova con import.io. Oppure chiedi a noi e ti prepariamo l’export 😉

  3. Quando inizi qualcosa di nuovo, prima vai su Google e cerca “Things I wish I knew when starting X”.

    Ad esempio, se stai pensando di aprire un blog, scrivi “Things I wish I knew when starting a blog”. Potresti trovare consigli molto utili per i principianti, scritti appositamente da chi ne sa più di te!

  4. Come trasformare dei video Youtube in GIF semplicemente?

    È semplicissimo. Ti basta aggiungere ‘gif” all’inizio della url. Vai su GifYouTube.com  e potrai creare GIF animate di qualsiasi video.

  5. Se vai a un evento e lasci il tuo biglietto da visita per partecipare a una “riffa”, piegalo in due.

    Serve implicitamente a distinguerlo dagli altri ed è probabile che venga scelto prima di un biglietto non ripiegato.

    corso growth hacking

  6. Quando devi lavorare molto, attiva la “modalità non disturbare”.

    Disattivare la suoneria del cellulare non spegne la nostra curiosità. Anche quando è “silenzioso”, abbiamo la tentazione di andare a vedere chi ci ha chiamato (specialmente se lasciamo attiva la vibrazione). La “modalità non disturbare”, invece, è una funzione che imposta il tuo smartphone come occupato o irraggiungibile. Puoi richiamare i numeri che ti hanno cercato direttamente dalla lista delle chiamate perse.
    Vuoi rimanere raggiungibile ai tuoi contatti “preferiti”? Non c’è problema. Un’opzione ti consente di filtrare le chiamate.

    modalità non disturbare iphone

  7. Come pubblicare sulla tua pagina Facebook i tuoi post su Instagram?

    Utilizzando una ricetta di IFTTT (If This Then That), scegli l’hashtag e lo inserisci nella “caption” di Instagram. Et voilà, ecco il post sulla tua pagina Facebook.
    Curioso di provare? Vai su IFTTT.com e segui la ricetta!

  8. Scopri quanto tempo passi su Facebook.

    Facebook Runner è l’estensione gratuita che ti permette di sapere quanto tempo trascorri sul canale social. Indica il tempo di navigazione con il browser, quindi non include la connessione da dispositivi mobile, però costituisce un ottimo punto di partenza. E’ disponibile per Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari e Opera.

  9. Quando scrivi su Instagram, sai ANDARE A CAPO?

    Quando scrivi il testo di un post e vuoi andare a capo, non serve scrivere il testo in un’altra app e incollarlo. È sufficiente cliccare su 123 per rivelare il tasto INVIO. Vorresti sapere quanto tempo hai perso finora? Fortunatamente ancora non esiste uno strumento per calcolarlo.

    instagram come andare a capo

  10. Aumenta il traffico verso il tuo sito con SEMrush

    Se vuoi creare nuovi contenuti per il tuo blog, non partire con un foglio bianco: fai una ricerca delle parole chiave più utilizzate e con meno concorrenza.
    Con la trial gratuita di SEMrush puoi utilizzare Keyword Magic Tool e scoprire delle parole chiave che potrai utilizzare per scrivere contenuti su argomenti ricercati dalle persone. Provalo!

Ricevi già la nostra USEletter?
Iscriviti e ricevi segreti, tips, hacks e buoni sconto per i nostri workshop.
Odiamo lo spam anche noi, non ti bombarderemo né condivideremo la tua email. Promesso!

MI ISCRIVO!