Ad oggi 23 giugno, solo pochi utenti hanno accesso alla nuova funzionalità Instagram Favorites, resa disponibile da poche ore.

I “favorites” (che probabilmente verranno tradotti con preferiti nella versione italiana) aiutano gli utenti a rendere privati alcuni post, ma non altri.

instagram favorites in italia
  • Save

In pratica, se hai un account personale che utilizzi sia per lavoro (ad esempio perché usi Instagram come strumento di personal branding) che per condividere foto e video con i tuoi amici e parenti, attraverso i favorites puoi postare dei contenuti che vedranno solo le persone che hai contrassegnato come preferiti.

Una funzionalità analoga c’è su Facebook, le liste, uno strumento poco utilizzato perché poco intuitivo e non molto visibile. Uno degli usi interessanti delle liste è proprio la possibilità di limitare la visibilità dei post solo ad alcune persone, oppure, escludere alcune persone da alcuni post.

come usare i favorites di instagram
  • Save

Probabilmente la scelta di definirli favorites è dovuto anche alla volontà di semplificare il concetto e renderlo immediatamente comprensibile.

Come avere accesso ai favorites di Instagram

Al momento solo pochi utenti hanno avuto accesso, tra questi il nostro founder Andrea D’Ottavio, che tra l’altro ha un profilo privato aperto parecchi anni fa. Probabilmente uno dei criteri è proprio “l’anzianità” del profilo.

Probabilmente, come tutte le nuove funzionalità di Instagram, verrà attivata a tutti gli utenti gradualmente nelle prossime settimane.

Come utilizzare i favorites

Per creare delle audience ristrette di follower con i quali condividere immagini e video, è sufficiente cliccare sull’icona dei favorites (quella al centro in alto). Instagram suggerisce alcuni profili da aggiungere, ma si possono cercare velocemente gli amici che vuoi aggiungere ai tuoi preferiti.

Pare che non ci sia un limite, ma stando a The Verge Instagram si aspetta che gli utenti aggiungano tra 10 e 30 persone come favorites.

Una community nella community?

Come anticipato qualche giorno fa da Mark Zuckerberg in occasione del Facebook’s Community Summit di Chicago, la missione aggiornata di Facebook è aiutare le persone ad essere più vicine tra loro: i gruppi in quest’ottica sono uno strumento efficacissimo e super virale.

Avevamo anche raccontato qualche giorno fa come è possibile utilizzare gli eventi su Facebook per aumentare la visibilità dei video, creando una “community nella community”. Community troppo grandi non sono utili quanto le community più piccole: ecco quindi che, anche i favorites di Instagram, sono utili proprio per questo scopo – avvicinare le persone tra loro.

Condividi con un amico al quale può interessare ?‍♂️?‍♀️?‍♂️

Ricevi già la nostra USEletter?
Iscriviti e ricevi segreti, tips, hacks e buoni sconto per i nostri workshop.
Odiamo lo spam anche noi, non ti bombarderemo né condivideremo la tua email. Promesso!

MI ISCRIVO!
3 Shares
Copy link